serie I.I.II-I: Visite pastorali


1567 - 1946
documenti dal 1400
allegati dal 1361
documenti in copia dal 1313
pergamene di reimpiego dal sec. XI


274 buste, con 7 pergamene, 7 pergamene di reimpiego e 59 pergamene di reimpiego adese (verifica in corso), 4 disegni


I documenti relativi alle visite pastorali sono raccolti in serie a partire dagli anni successivi al concilio di Trento, quando fu ribadito ai vescovi l’obbligo di compiere periodicamente la visita della propria diocesi. Non mancano – sebbene scarsi – atti relativi al periodo precedente al concilio.
Le visite sono ordinate per episcopato (in successione cronologica) e, all’interno di ogni episcopato, per pievi/vicariati e, di seguito, per singole località.
In generale, si conservano: atti e decreti di visita di chiese, monasteri e conventi, oratori, confraternite, ospedali e monti di pietà; stati del clero; erezioni di parrocchie e di cappelle, consacrazioni di altari; inventari di beni immobili e mobili; elenchi di benefici, di fitti e di legati; elenchi di reliquie; note di feste e di processioni; note di libri; elenchi di medici, ostetriche, notai, maestri, librai, comari, osti; stati d’anime (secoli XVII - XVIII); relazioni per la visita ad limina; testamenti; statuti; congregazioni foranee.
Nella busta 10 è collocato il volume denominato “Codice Ninguarda”, una raccolta di documenti realizzata al tempo del vescovo Lazaro Carafino, riguardante soprattutto l’attività del vescovo Feliciano Ninguarda quale nunzio nella Germania meridionale (1578 - 1583).
 
Per il periodo precedente al concilio di Trento si possono trovare visite pastorali:
- nella serie “Visite pastorali”:
busta 1, visite 1493 - 1552;
busta 6, pp. 11-20, visita 10 giugno 1554;
busta 47, fasc. 1, pp. 69 ss., visita 2 dicembre 1490;
busta 34, pp. 179, 311, 317, visite 1453, 1400, 1456;
- in altre serie/volumi:
«Istituzioni canoniche antiche» («Collationes benefitiorum ecclesiasticorum»), vol. I, visita 1491;
«Beni ecclesiastici antichi» («Scripturae bonorum ecclesiasticorum»), vol. I, ff. 68r-95v, 17 febbraio - 9 marzo 1445; ff. 130r-149v, 22 - 31 luglio 1444; vol. II, f. 84v, 15 marzo 1440; f. 381v, s.d. [1487 - 1508]; f. 332r, 11 novembre 1459 (edita in La visita pastorale di Gerardo Landriani alla diocesi di Como 1444 - 1445, a cura e con introduzione di E. Canobbio, Milano, Unicopli, 2001).
 
Si conservano visite pastorali anche in altri fondi dell’Archivio storico della diocesi di Como:
- Archivio della fabbrica del duomo, Miscellanea, fasc. 5, visite alla fabbrica e al monte di pietà 1578, 1596, 1629, 1668, 1680, 1766;
- Archivio del capitolo della cattedrale
“Oggetti diversi”, busta 3, fasc. 3, visite a Bormio (1534), Como (1617), Sacco (1624), Como, Gravedona, Sorico, Menaggio, Dongo, Cuvio, Marchirolo, Balerna, Riva San Vitale, squadra di Traona (1627); fasc. 4, visite alle pievi di Menaggio e di Gravedona (1599, 1627), alla pieve di Lenno (1600), a Menaggio (1610), alla pieve di Balerna (1613), in Valtellina e alle pievi di Sorico, Dongo, Bellagio, Lenno, Isola, Valle Intelvi, Nesso, Valcuvia, Marchirolo, Riva San Vitale, Mendrisio, Balerna (1627);
“Statuti”, busta 1, visite alla cattedrale 1579 - 1580, 1597 - 1598, 1618, 1765.
 
Edizioni:
- F. Archinti, Visita pastorale alla diocesi. Edizione parziale (Valtellina e Valchiavenna, pieve di Sorico, Valmarchirolo), a cura di G. Antonioli, V. Arrigoni, M. A. Carugo, S. Contini, G. Garbellini, B. Leoni, M. Longatti, G. Peregalli, G. Perotti, G. Pozzi, A. Sangalli, G. Scaramellini. Traduzione a fronte di G. Perotti. Indici di P. Seveso e S. Xeres. Coordinamento e revisione di S. Xeres, in «Archivio storico della diocesi di Como», 6 (1995);
- Atti della visita pastorale diocesana di F. Feliciano Ninguarda, vescovo di Como (1589 - 1593), ordinati e annotati dal sac. dott. S. Monti e pubblicati per cura della Società storica comense negli anni 1892 - 1898, ristampa corredata dell’indice pubblicato per cura della Società storica comense nell’anno 1903, voll. 2, ristampa, Como, New Press, 1992;
- Atti di visita del vescovo Trivulzio a Chiavenna (1490), a cura di G. Scaramellini, in «Clavenna», XVI (1977), pp. 34-38;
- La Valtellina negli atti della visita pastorale diocesana di F. Feliciano Ninguarda vescovo di Como, annotati e pubblicati dal sac. dott. Santo Monti nel 1892, nuova edizione con testo in italiano, a cura di L. Varischetti, N. Cecini, Sondrio, Banca Piccolo credito valtellinese, 1963;
- G. Martinola, Ordini e istruzioni per l’antica diocesi di Como, in «Bollettino storico della Svizzera italiana», 81 fasc. 1 (gennaio 1969);
- «1624 – Nota della visita di Valtellina fatta da Monsignor Sisto Carcano», a cura di G. Perotti, in «Bollettino della società storica valtellinese», 45 (1992), pp. 123-150.

 
Fruizione

Strumenti di corredo:
Anna Girola Picchi, Guida alla consultazione delle visite pastorali. Inventari nn. 3/1* - 3/1**, voll. 2. 1991 - 1996, sala di consultazione;
Massimo Rossi, Curia vescovile di Como. Visite pastorali episcopato Alessandro Macchi 1930 - 1947. Inventario n. 3/2, giugno 2007, sala di consultazione;
Saverio Xeres, Curia vescovile di Como. Visite pastorali. Codice Ninguarda. Inventario n. 3/3, anni Novanta sec. XX, sala di consultazione;
Elisabetta Canobbio, Pergamene dell’Archivio storico della diocesi di Como. Regesti. I. Curia vescovile, pp. 2-6, 2009, sala di consultazione;
Elisabetta Canobbio, Pergamene di reimpiego dell’Archivio storico della diocesi di Como, pp. 30-46, 2019, sala di consultazione.

Bibliografia:
D. Baratti, Lo sguardo del vescovo. Visitatori e popolo in una pieve svizzera della diocesi di Como. Agno, XVI-XIX sec. Presentazione di A. Prosperi, Comano, Alice, 1989;
A. Girola Picchi, La sezione visite pastorali dell’Archivio storico della diocesi di Como, in «Archivio storico della diocesi di Como», 10 (1999), pp. 103-112.