serie I.II.II: Titolo II – Beni ecclesiastici


1623 - 1947
seguiti 1948 - 1949

103 buste, 12 registri


Il titolo II conserva, secondo la denominazione del 1936, «acquisti, alienazioni, affrancazioni, permute, sanatorie» riguardanti i beni di capitoli canonicali, seminari, parrocchie, conventi e monasteri, fabbricerie, confraternite, luoghi pii, congregazioni religiose, ospedali e collegi della diocesi di Como, compresi i territori della Svizzera un tempo facenti parte della giurisdizione comasca.
Sono presenti atti notarili di istituzione di benefici, anche con testamenti; più spesso si trovano notizie sulla loro fondazione, generalmente antecedente alla documentazione della serie.
Le carte fino al 1828 sono ordinate cronologicamente e, all’interno di ogni anno, in ordine alfabetico per località, esclusa “Como città”, posta sempre all’inizio di ogni anno.
Dal 1829, invece, sono disposte in fascicoli annuali secondo il numero di protocollo.
 
Alla serie è stata annessa altra documentazione, sempre di tipo amministrativo, a partire dalla seconda metà del secolo XIX.
  • 8 buste con intitolazione «Per parrocchie».
    I fascicoli, in ordine alfabetico di località, coprono un arco cronologico compreso tra la seconda metà del secolo XIX e i primi decenni del secolo XX e si riferiscono, per lo più, all’acquisto di beni di proprietà delle parrocchie da parte di privati, senza le necessarie autorizzazioni ecclesiastiche.
    In apertura della busta 1 si conservano due fascicoli, il primo, «Amministrazione dei beni ecclesiastici. Riparazioni e migliorie in curia», sul restauro del palazzo vescovile di Como del 1896, e il secondo, «Fabbriceria della Santissima Annunciata. Vertenza per messe arretrate. Rendiconti», sullo stato degli oneri di messe della parrocchia della Santissima Annunciata in Como, anni 1873 - 1913;
  • 1 busta riguardante investimenti in obbligazioni, seconda metà secolo XIX, e 4 registri di amministrazione della «Cassa benefici ecclesiastici»:
    - «Amministrazione benefici ecclesiastici. Parte passiva», 1888 - 1910;
    - «Amministrazione benefici ecclesiastici. Parte passiva», 1911 - 1948, annotazione successiva 1949;
    - «Cassa beni ecclesiastici. Riparto titoli e depositi e libro inventario», 1927 - 1933;
    - Amministrazione dei benefici ecclesiastici. Rubrica alfabetica, 1939 - 1949.
  • 8 registri di cassa dei «Conti vicariali», 1934 - 1947.

Fruizione

Strumenti di corredo:
Saverio Xeres, Curia vescovile di Como. Titolo II – Beni ecclesiastici (amministrazione). Inventario fino al 1828, n. 11, 1992, sala di consultazione;
Saverio Xeres, Curia vescovile di Como. Titolo II - Beni ecclesiastici (amministrazione). Repertorio dei luoghi fino al 1828, n. 11 / indici, voll. 2, anni Novanta sec. XX, sala di consultazione;
Registri di protocollo della curia vescovile di Como, 1828 - 1947, sala di consultazione.